top of page

Descrizione

Il progetto LIMALEB, ovvero “Memorie transculturali attraverso una lente ebraica: un’altra prospettiva sulla letteratura italiana della migrazione”, è incentrato su opere, scritte in italiano, da autori e autrici ebrei/e translingui, trasferitisi da varie regioni d’Europa e dal Medio-Oriente in Italia a partire dagli anni ’30 del Novecento.

 

Pur trattando memorie personali e collettive della migrazione e questioni di identità, le opere di questi scrittori sono state trascurate dalla maggior parte degli studi che si sono occupati di transculturalità e di scritture della migrazione. Tali studi si sono concentrati quasi esclusivamente su dinamiche postcoloniali nelle opere di scrittori migranti pubblicate a partire dagli anni ’90. Gli autori migranti ebrei, invece, hanno iniziato a scrivere in italiano prima di questo decennio, costruendo memorie e identità in relazione con memorie collettive e nozioni di italianità che oltrepassano la mera dimensione postcoloniale.

 

Studiando le costruzioni di memorie e identità di scrittori migranti attraverso una lente ebraica, il progetto intende scoprire una dimensione transculturale della letteratura italiana finora trascurata e ripensare le nozioni di migrazione, ‘casa’ e identità nel panorama letterario italiano.

 

Il progetto è finanziato dalla Research Foundation Flanders (FWO) e dalla KU Leuven (University of Leuven) e si svolge dal 1° ottobre 2021 al 31 ottobre 2025.

Obiettivi

Il progetto si propone di:

1.

indagare le costruzioni narrative di memorie della migrazione.

2.
esaminare le funzioni della memoria nell’elaborazione di varie nozioni di "casa"

3. 
analizzare le rappresentazioni e le negoziazioni di identità transculturali

Corpus

Il corpus consiste nelle opere scritte in italiano e pubblicate a partire dal 1959 da nove autori e autrici ebrei/e translingui, che si sono trasferiti in Italia e hanno adottato la lingua italiana per la loro produzione letteraria.

Edith Bruck

(1931, Hungary)

Helena Janeczek

(1964, Germany)

Daniel Fishman

(1961, UK)

Marina Jarre

(1925-2016, Latvia)

Giorgio Pressburger

(1937-2017, Hungary)

bottom of page